Termini e condizioni del servizio IaaS

Definizioni

Piattaforma IaaS (Infrastructure as a Service)

Infrastruttura di calcolo e storage on demand basata sulla delega di un dominio amministrativo identificato univocamente tramite un Progetto (vedi voce Definizioni/Progetto) e a cui sono assegnate un numero finito di risorse utilizzabili autonomamente dal Tenutario (vedi voce Definizioni/Tenutario).

Progetto

Dominio amministrativo a cui sono assegnate le risorse espresse in termini di quote di Core, RAM, Spazio Disco, Dominii di broadcast, Reti IP, IP pubblici, Numero di macchine virtuali istanziabili (istanze).

Tenutario

Soggetto richiedente l'accesso al servizio IaaS e responsabile delle risorse associate al Progetto.

IaaS di Ateneo (v.unipi.it)

La Piattaforma Iaas di Ateneo può essere utilizzata per realizzare infrastrutture virtuali di calcolo e storage a supporto dell'attività di ricerca.

Supporto

Il Tenutario può inviare segnalazioni e suggerimenti sul servizio IaaS all'indirizzo <servizi@ticket.unipi.it>. Non ci sono garanzie specifiche sui tempi di risposta e di risoluzione dei problemi.

Informazioni e comunicazioni sulla Piattaforma saranno pubblicate sul sito http://blog.noc.unipi.it.

Modalità di erogazione

Il servizio IaaS viene erogato in seguito alla sottoscrizione di un modulo di assunzione di responsabilità da parte del Tenutario e del Direttore della Struttura di appartenenza del Tenutario.

L'erogazione consiste nell'attivazione di un Progetto sulla Piattaforma IaaS, nell'assegnamento al Progetto delle quote di risorse concordate con il Tenutario, e nella consegna di credenziali di accesso alla Piattaforma IaaS.

Modalità di gestione

Il Tenutario indica nel modulo di assunzione di responsabilità la modalita di gestione del progetto, ovvero:

  • gestione autonoma: le uniche credenziali abilitate all'accesso sono quelle consegnate al Tenutario;
  • gestione affidata al Polo Informatico al quale afferisce la Struttura che autorizza l'erogazione della risorsa: in questo caso il personale del Polo Informatico viene abilitato per l'accesso al Progetto;
  • gestione affidata ad un soggetto esterno: il soggetto incaricato dal Tenutario deve richiedere le necessarie credenziali di accesso tramite apposito modulo.

Modifiche alle risorse associate al progetto

Il Tenutario può richiedere la modifica delle risorse associate al progetto in ogni momento scrivendo all’indirizzo <servizi@ticket.unipi.it>: una volta accordate, tali modifiche necessitano dell’approvazione del Direttore della Struttura di appartenenza del Tenutario.

Accesso alla rete Internet

Le instanze attivate sulla Piattaforma IaaS accedono alla rete Internet con due principali modalità:

  • tramite mascheramento IP utilizzando l'IP pubblico associato al router del Progetto;
  • tramite mascheramento IP utilizzando l'IP pubblico assegnato dal Tenutario;

Obblighi del Tenutario

Il Tenutario si impegna a non utilizzare la Piattaforma IaaS per caricare, conservare o distribuire materiale illegale, protetto da copyright o dalle leggi sulla tutela dei dati personali.

Il Tenutario è responsabile del materiale caricato sulla Piattaforma IaaS, ne risponde pienamente nei confronti di terze parti e solleva fin d'ora l'Università di Pisa da qualsiasi danno derivante dall'uso del servizio nei confronti di terzi.

Il Tenutario si impegna a non cedere a terzi le credenziali di accesso alla Piattaforma IaaS, né a cedere a terzi le risorse attivate sulla piattafoma stessa.

Il Tenutario si impegna a vigilare sulla sicurezza informatica delle risorse attivate sulla Piattaforma IaaS, e a mettere in opera tutte le migliori pratiche di configurazione al fine di prevenire eventuali attacchi informatici. Il Tenutario si impegna inoltre ad avvertire tempestivamente gli amministratori del servizio (vedi Supporto) nel caso noti attività illecite o sospette.

Il Tenutario si impegna a non utilizzare la Piattaforma IaaS in modo improprio, ad esempio per caricare, conservare o distribuire file infetti da virus e malware. Più in generale il Tenutario si impegna a non svolgere qualsiasi attività volta ad inteferire con il corretto funzionamento del servizio.

Il Tenutario è consapevole che l'Università di Pisa può prevenire l'accesso alla Piattaforma IaaS, nonché disabilitare le risorse attivate, in caso di uso improprio o quando vi sia il ragionevole sospetto (ad es. segnalazione di terze parti) che siano state violate le leggi sul copyright o sulla tutela dei dati personali, o che le risorse siano state utilizzate, consapevolmente o meno, per realizzare attacchi informatici.

Garanzie del servizio

La Piattaforma IaaS è prestato dall'Università di Pisa con la massima diligenza possibile, ma senza alcuna garanzia su perdita dati, malfunzionamenti o disponibilità. Il Tenutario è tenuto a mantenere una copia di backup di tutti i dati caricati sulla Piattaforma IaaS.

L'Università di Pisa non risponde di danni derivanti dalla perdita dei dati caricati sulla Piattaforma IaaS, dalla non disponibilità o malfunzionamento del servizio IaaS.

Trattamento dei dati

L'Università di Pisa processerà i dati caricati dal Tenutario solo per gli scopi necessari al funzionamento del servizio.

Il Tenutario è consapevole che l'Università di Pisa raccoglierà dati statistici anonimi sul funzionamento del servizio e potrà condividerli con terzi al solo scopo di migliorare il servizio stesso.

Durata

Il servizio IaaS ha una durata pari alla durata del progetto di ricerca per cui è stata richiesta, nel caso di durata superiore ad un anno, deve essere presentata una richiesta di rinnovo al termine di ogni anno.

Ritiro delle risorse

Il ritiro delle risorse attivate sul servizio IaaS avviene:
* al termine della durata del progetto di ricerca, o nel caso di durata superiore ad un anno, in mancanza della richiesta di rinnovo;
* dopo un mese di inutilizzo, intendendo con quest'ultimo il non aver istanziato alcuna macchina virtuale sul Progetto assegnato;

Al momento del ritiro delle risorse il Tenutario può chiedere supporto per il recupero dei dati caricati sulla Piattaforma;