Servizio IaaS

Cosa è

Il servizio IaaS (Infrastructure as a Service) di Ateneo permette di realizzare e gestire infrastrutture virtuali di calcolo, storage e rete in modo completamente autonomo. Le risorse insistono su una piattaforma basata su OpenStack (http://www.openstack.org) e CEPH (http://www.ceph.com).

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto all'intero Ateneo, con particolare attenzione alla comunità della ricerca. Il servizio, sulla base di un accordo tra il Settore Serra e il Sistema Informatico Dipartimentale, è già attivo per tutti i Poli Informatici. I gruppi di ricerca possono utilizzare il servizio rivolgendosi al Polo Informatico di riferimento, che,  valutate le esigenze espresse e le risorse necessarie, potrà erogare il servizio autonomamente. Per Progetti particolarmente esigenti in termini di risorse, il gruppo di ricerca dovrà rivolgersi direttamente al Settore Serra richidendo l'attivazione di uno specifico progetto (vedi sotto).

Richiesta di attivazione di un progetto

La richiesta di attivazione di un progetto prevede tre fasi:

  • il Richiedente contatta il Settore Serra scrivendo all'indirizzo <servizi@ticket.unipi.it>: nella richiesta devono essere inclusi:
    • il nome del progetto;
    • una breve descrizione;
    • le risorse necessarie in termini di istanze di macchine virtuali, numero complessivo di CPU, quantità complessiva di RAM e spazio disco;
  • il Settore Serra definisce una proposta di attivazione del progetto in cui sono specificate le risorse assegnate;
  • il Richiedente e il Responsabile della Struttura di afferenza firmano la lettera di assunzione di responsabilità del Servizio IaaS e la inviano all'indirizzo <servizi@ticket.unipi.it>;

Termini e condizioni del Servizio

I termini e le condizioni del servizio possono essere consultate a questa pagina:

http://ict.unipi.it/servizi/servizio_iaas_termini_e_condizioni